Patente e nominativo !

gennaio 15th, 2014 | Posted by Marco Plessi in Elettronica | Visite: 3.904

Proprio stamattina mi è stata recapitata la busta contenente il nominativo radioamatoriale: IU4BLV. L’esame per la patente da radioamatore l’ho sostenuto a novembre 2013. Adesso sono quasi operativo.

La passione per le radio, i sistemi di telecomunicazione a distanza senza fili e l’euforia di comunicare con l’altra parte del mondo con una radio, senza l’ausilio di ponti radio (comunicare con il mondo via internet è facile, ma grazie…) l’ho sempre avuta, ma è sempre stata “in disparte”. La passione per l’elettronica e l’informatica ha sempre avuto la meglio.

Ma l’anno scorso, a settembre, ho deciso di andare al mercatino di Marzaglia, per fare un giro e vedere un po’ cosa c’era, dato che mi ero un po’ informato sul campo del radiantismo e sembrava interessante, inoltre il posto era a mezz’ora da casa mia. E così, vedendo quell’enorme quantità di radio, antenne, cose varie di cui non sapevo nemmeno l’utilizzo, e la comunità che c’era, tutti amici (alle fiere, ad esempio, dell’elettronica (di cui sono assiduo frequentatore) non è così), mi sono appassionato a tal punto da mettermi a cercare una radio per fare un piccolo investimento (dato che avevo comunque intenzione di fare l’esame da radioamatore prima o poi). E così trovai una radio Kenwood TR-7400A: una VHF (144-148 MHz; step 5 kHz; 25 W) degli anni 70/80. Mi è piaciuta subito, sia per l’estetica che per il prezzo e le prestazioni.

Kenwood_TR-7400A

E così la acquistai. Tornando verso il parcheggio dove avevo lasciato l’auto, passo davanti allo stand dell’ari di modena, e mi sono fermato per vedere un po’ cosa facevano e per acquistare il cappellino del 50° mercatino di Marzaglia. Qui trovo Alessio IZ4EFN, e si parla un po’, quindi decido di iscrivermi alla sessione di esame di novembre.

Il Kenwood lo provo appena arrivo a casa (solo in ascolto, in trasmissione non potevo ancora, inoltre avevo paura di danneggiare la radio) con una ground plane (1 stilo e 4 radiali a 1/4 d’onda) e riceveva benissimo (da Castelvetro) comunicazioni tra radioamatori di Modena.

Partecipo ad alcuni corsi pre-esame e ottengo la patente. Dopo qualche giorno dal ricevimento della patente spedisco la richiesta del nominativo.

Nel frattempo avevo ritrovato un Icom IC-T2E (palmare VHF (136-174) da 4,5 W) che mi è stato regalato molti anni fa, ma allora non avevo le conoscenze necessarie per utilizzarlo, inoltre non potevo neanche! Adesso è stato messo in funzione ed è perfetto.

Icom_IC-T2E_01

E così stamattina mi è arrivata la lettera con il nominativo: IU4BLV.

Pochi minuti fa con il Kenwood ho collegato il ripetitore dell’ARI di Vicenza (145.675 MHz) e ricevevo un segnale molto buono (S8). L’antenna utilizzata è la ground plane di cui parlavo prima (l’ho installata su un tubo in pvc fissato su una sedia in soffitta, ovviamente è provvisorio):

GrounPlane01

E questo è tutto. Manca solo l’autorizzazione generale, poi sono operativo.

73, Marco IU4BLV

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name the Author      
 

* Privacy Policy GDPR

*

Accetto